Scleroterapia

La scleroterapia ha lo scopo di chiudere vene e/o teleangectasie (capillari) mediante l’utilizzo di siringhe con aghi sottilissimi contenenti un liquido specifico che iniettato direttamente del lume del vaso causa una irritazione chimica dell’endotelio e successivamente la chiusura della vena o capillare.

CONTROINDICAZIONI

Le controindicazioni consistono in:

  • tromboflebiti in atto o recenti
  • trombosi venose profonde
  • tumori maligni in atto
  • malattie ai reni,surreni o fegato
  • gravidanza
  • allettamento
  • allergopatie
  • diabete scompensato
POST-TRATTAMENTO

Viene immediatamente confezionato un bendaggio compressivo da tenere in sede per 3-4 ore e si consiglia di applicare ghiaccio nella zona trattata sia il giorno stesso che nei giorni successivi. Subito dopo il trattamento la gamba appare “peggiorata” per diversi motivi:

  • saranno evidenti puntini rossi dell’ingresso dell’ago;
  • reazione “eritematosa” del vaso trattato;
  • possono comparire ematomi dovuti ad un leggero stravaso di sangue che pigmenta la cute (motivo per cui è di fondamentale importanza non esporsi al sole finchè sono presenti lividi);
  • dolenzia e modesto edema.
COMPLICANZE
  • tromboflebiti (cordoni rossi, duri e dolenti) nei punti trattati;
  • edema della zona trattata;
  • necrosi nel punto di iniezione;
  • matting;
  • pigmentazioni cutanee;
  • allergia al liquido.
ACCORGIMENTI
  • periodo del trattamento: da settembre a maggio;
  • assolutamente vietata l’esposizione a sole o lampade solari;
  • evitare saune, bagno turco o trattamenti che prevedono immersione delle gambe in acqua calda.

Richiedi un appuntamento

Contatta lo Studio Medico Ranzolin per prenotare una visita o per avere informazioni.

Accetto le condizioni di utilizzo del sito e l’informativa sul trattamento dei dati personali.*